JRE scende in campo per sostenere le giovani promesse della gastronomia.

Il futuro e la formazione. Sono queste le parole più importanti che hanno caratterizzato la giornata di premiazione di Discover Talent, il prestigioso premio fortemente voluto e ideato da Jeunes Restaurateurs-Italia e Hospes, l’associazione degli ex studenti, al fianco dell’Istituto Alberghiero di Stresa.

Discover Talent 2016 Stresa

Nella foto da sx: Martino Crespi PR& Events Specialist JRE, lo Chef JRE Giuseppe Viazzi, Andrea Sarri Presidente JRE Italia e lo Chef Marcello Trentini.

Il premio, che consiste in una borsa di studio concretizzata in sei mesi di lavoro all’interno di uno dei ristoranti JRE, va a suggellare un percorso didattico che ha portato gli studenti della scuola a confrontarsi con l’eccellenza della ristorazione italiana con lezioni teorico pratiche sia di cucina che di sala. Il progetto, nato nel 2015 e giunto alla sua seconda edizione, ha visto quest’anno come responsabile lo Chef Marcello Trentini- ristorante Magorabin di Torino- insieme alla moglie Simona Beltrami, responsabile del progetto sala JRE all’interno dell’Istituto.

Le giovani leve dell’arte culinaria italiana hanno avuto così la possibilità di confrontarsi e apprendere i segreti di un lavoro che coinvolge la gastronomia a 360°, come ha tenuto a sottolineare il Presidente JRE ITALIA Andrea Sarri: < La Jeunes Restaurateurs-Italia non è solo un’associazione di Chef, ma di imprenditori che operano e divulgano l’arte della cucina in maniera totale. Per noi essere parte di questo progetto oggi significa dare una nuova luce ad una realtà storica, come lo è l’Istituto Erminio Maggia, che deve così tornare a diventare culla degli chef italiani>.

Futuri Chef che hanno avuto la possibilità di incontrare i Guru di questo mestiere, come Enrico Bartolini- Ristorante Enrico Bartolini di Milano- classe 1979 due stelle Michelin, che nella giornata di Stresa oltre a creare con i ragazzi il dessert del pranzo di gala, ha voluto puntare l’attenzione sull’esigenza di fare team tra scuola e l’associazione JRE, raccontando attraverso la sua testimonianza, come lo studio sia la base di un successo concreto.

Ed è proprio l’importanza di trovare le competenze necessarie per intraprendere questo lavoro, l’essenza principale di questo progetto secondo Manuela Miglio, Preside dell’Istituto, che illustrato nella mattinata come questo premio dia la possibilità concreta di affacciarsi al mondo del lavoro per ragazzi neo diplomati.

E così sarà per Luca Delfini e Franco Perelli Rocco, i due giovani studenti che grazie al premio intraprenderanno un nuovo cammino sognando, come hanno commentato a caldo, di raggiungere anche loro quella stella Michelin.<br><br>

Photo Gallery:

13406715_1196627270371123_5992730962175380499_n